Monthly Archives

Ottobre 2022

Problem solving, metodi esperienziali e matrimoni garantiti

By Non categorizzato No Comments

La capacità di risolvere problemi e imprevisti, talvolta anche ingestibili è una delle prime caratteristiche che deve avere un organizzatore di eventi, scoprire perché!

Quando si organizza un matrimonio ci sono degli aspetti ben definiti da considerare come ad esempio: problem solving e metodi esperienziali.

L’apprendimento esperienziale: cos’è e perché è importante conoscerlo per chi organizza matrimoni?

È un processo attraverso cui l’individuo acquisisce e modifica dei comportamenti e delle abilità.
L’esperienza è il fare, il vivere, il conoscere qualcosa o qualcuno attraverso l’osservazione e la messa in pratica di competenze, conoscenze, valori e modi di essere nell’ambiente circostante nel contesto in cui ci si trova. L’apprendimento esperienziale, pertanto, deriva dall’esperienza vissuta sia a livello cognitivo che a livello emotivo e sensoriale. L’interazione con il contesto, i feedback ambientali, l’osservazione e l’applicazione operativa creano un apprendimento che non è esclusivamente cognitivo. Le emozioni e le sensazioni sono parte integrante di questo apprendimento e contengono al loro interno la capacità di comprensione degli stati d’animo altrui, la capacità di empatizzare e di autoregolazione. Ecco perché è fondamentale conoscerlo per l’organizzazione degli eventi.

Un altro concetto fondamentale da conoscere affinché ogni evento sia in linea con le decisioni prese dal team organizzativo e di comune accordo con gli sposi, è il problem solving. Il wedding planner si ritroverà in alcuni casi a dover risolvere un intoppo e la capacità di trasformare una difficoltà in virtù è fondamentale e necessaria per questo mestiere.

Il termine problem solving significa letteralmente “risoluzione di un problema” attraverso tecniche o metodi in base alla situazione in cui ci si trova. È una capacità che bisogna sviluppare, e che aiuta ad affrontare un problema con un grado giusto di positività e se non la si possiede questa dote bisogna esercitarsi per migliorarla. È considerata anche durante la selezione di collaboratori una skill fondamentale per instaurare un rapporto lavorativo.

Per quanto riguarda l’organizzazione di un evento i problemi non mancano mai e questi possono essere di vario tipo come ad esempio: dalla scelta della data o della location, alla disdetta all’ultimo di un fornitore. Ciò che bisogna fare in questi casi è mostrarsi sicuri, soprattutto con gli sposi.

Ecco uno schema che aiuta nella risoluzione dei problemi:

Definire, analizzare e valutare l’entità del problema

Fase uno: capire il problema, analizzarlo, se il problema è più complesso del previsto andrà scomposto e risolto punto per punto

Proporre delle alternative

Fase creativa dovuta alla ricerca della miglior soluzione.

Valutare e selezionare le alternative da proporre

Fase delicata da questa dipenderà la riuscita o meno del lavoro di problem solving.

Esecuzione del piano alternativo proposto a sposi e collaboratori

Fase piano d’azione, potrebbe essere necessario coinvolgere i membri del team. Il wedding planner, in
questo caso, farà da supervisore e controllerà che ogni passaggio venga svolto nel migliore dei modi e che non si creino ulteriori intoppi.

Analisi risultati della soluzione del problema

Fase risoluzione del problema, l’esperienza ci porta ad essere più sicuri e veloci nel lavoro e quindi a trovare facilmente una soluzione al problema.
Ricorda sempre che per una buona riuscita di un matrimonio è necessario essere seguiti per tutto l’anno di organizzazione da un professionista wedding planner e da un ottimo team a lui affiancato.

Richiedi anche tu maggiori informazioni per organizzare il tuo matrimonio

Richiedi qui maggiori informazioni.

Catering, wedding planner e fornitori tutti uniti per la buona riuscita di un matrimonio

By Non categorizzato No Comments

Organizzare un evento richiede esperienza, competenze e professionalità. Sono le tre caratteristiche che non possono mancare affinché tutto vada nel migliore dei modi, incontrando così piccolissime difficoltà e intoppi durante l’evento.

Perché è fondamentale essere uniti tra fornitori durante l’organizzazione di un matrimonio?

Se non c’è armonia gli eventi non hanno lo stesso effetto, sintonia e armonia. I fornitori tra loro devono comunicare, aiutarsi nella realizzazione e abbandonare la competizione se non quella sana, che aiuta a migliorarsi e a creare un evento spettacolare e unico nel suo genere.

Come si crea una squadra vincente per un matrimonio?

Si creano come prima cosa delle collaborazioni, che possono avvenire in modo virtuale o territoriale. Ciò permette la condivisione di idee, progetti, contenuti, valori ed esperienze, che hanno un solo obiettivo ovvero il raggiungimento di un matrimonio perfettamente riuscito. Collaborare per un unico obiettivo semplifica l’attività lavorativa, perché cooperare ad un progetto significa che ognuno lavorerà sfruttando al massimo le proprie competenze esclusivamente nel proprio ambito professionale senza intaccare gli altri. Le competenze dei singoli fornitori non mancheranno ma si ha bisogno di un coordinatore, ed è qui che entra in gioco il wedding planner, il quale dovrà avere delle ottime doti manageriali.

Di cosa si dovrà occupare il wedding planner?

Della pianificazione precisa delle tempistiche e della gestione organizzativa. La comunicazione e l’empatia sono essenziali per poter relazionarsi al meglio con i fornitori. Durante la fase organizzativa sono necessarie capacità di negoziazione con i fornitori, tra clienti e fornitori e tra clienti e membri della famiglia stessa. Un buon wedding planner saprà valutare la squadra che porterà con sé durante l’organizzazione di un evento.

La Wedding Timeline non deve mai mancare durante l’organizzazione e poi nella realizzazione dell’evento

Questo documento offre le linee guida sugli orari ed i compiti di ciascun fornitore, degli sposi e dei loro ospiti. Per una buona riuscita dell’;evento si dovrà collaborare.

Un vero professionista conosce le tempistiche di ogni singolo servizio coinvolto, ad esempio: l’eventuale allestimento della struttura il giorno antecedente, la consegna di tutti i materiali, le bomboniere e il disallestimento il giorno successivo. Il wedding planner ha anche il compito in alcuni casi di aiutare gli sposi a coordinare i loro impegni, gestendo gli accordi con l’atelier per la consegna dell’abito, le fasi di prova per le acconciature e in fine assicurarsi che tutti gli accessori siano stati trovati e siano disponibili il giorno delle nozze.

Esiste la possibilità di creare un matrimonio perfetto?

Certamente, ma bisogna sempre ricordarsi che la perfezione è questione di esperienza, ma non solo, questa può essere racchiusa anche nell’impegno che ogni singolo fornitore impiega affinché tutto risulti impeccabile agli occhi di sposi e invitati. Per avere tutta questa sincronia ed armonia è necessario che a guidare l’evento ci sia un wedding planner di grande esperienza.

Il desiderio degli sposi è che tutto sia coordinato nel migliore dei modi, ma che allo stesso tempo il matrimonio sia dinamico, ricco di novità, emozioni e sorprese.
Richiedi anche tu maggiori informazioni per avere un matrimonio perfettamente organizzato.

Richiedi qui maggiori informazioni.

Perché è importante il coordinamento del Wedding Planner

By Non categorizzato No Comments

Wedding Coordination, cos’è e perché è un servizio indispensabile nelle fasi organizzative di un
matrimonio

Assumere un wedding planner per il tuo matrimonio è fondamentale, soprattutto per un buon coordinamento dell’evento. Il wedding planner non si occupa solo di organizzare l’evento a 360° ma ha anche delle responsabilità di gestione del wedding day.

Cos’è il Wedding Coordination?

È un servizio che molti wedding planner offrono alle loro coppie di sposi.

In cosa consiste questo servizio?

Si tratta del coordinamento del matrimonio, questo servizio viene consigliato già dai primi appuntamenti con la coppia, proprio perché la pianificazione e il progetto del matrimonio, ideato con la squadra di professionisti del settore per un anno intero, dovrà essere gestito soprattutto nel momento della realizzazione del piano di lavoro il giorno del matrimonio. Quindi serve sempre un regista delle nozze affinché la squadra lavori nel migliore dei modi e con una professionalità impeccabile.

Ecco quali sono i punti su cui fare attenzione durante il coordinamento del wedding day.

Come prima cosa seguire la fase dell’allestimento della cerimonia che del ricevimento. Quasi sempre questi sono luoghi differenti, per questo è necessario uno staff che permetta al wedding planner di offrire un servizio di ottima qualità. Non è necessaria solo la presenza del wedding planner ma c’è bisogno di coinvolgere altre persone che condividano con lo stesso spirito di squadra e che si lascino coordinare come dei veri professionisti.

Gestione tecnica e tecnologica delle attrezzature, in questa fase sono previste prove e simulazioni dei vari strumenti tecnici, e ciò va eseguito nei giorni precedenti al matrimonio proprio per segnalare eventuali problemi.

Pianificazione dei tempi della location e di tutti i fornitori coinvolti.

Presenza e disponibilità per tutta la durata dell’evento, nelle fasi di preparazione, apertura e chiusura dell’evento.

È necessaria la presenza di hostess per rispondere a domande o richieste da parte degli ospiti. Per le domande più tecniche è necessario rivolgersi al coordinatore dell’evento; infatti, saranno gli stessi fornitori a desiderare di conoscere la visione globale dell’evento affinché tutto risulti perfettamente organizzato.

Quando finisce l’evento il wedding planner cosa fa?

L’evento non finisce quando tutti gli ospiti sono andati via, ma dal punto di vista dell’organizzazione termina con la fase del “disallestimento”, dove anche a distanza di un giorno sarà premura del wedding planner assicurarsi che tutto sia stato tolto con cura, ma se qualcosa è andata come non doveva andare è necessario saper intervenire tempestivamente.

Non bisogna mai sottovalutare il wedding planner, in quanto senza gli errori e i piccoli fraintendimenti possono capitare. Ma non solo, si rischia di non godersi il grande giorno per cercare da sola di coordinare il proprio evento. Essere protagonisti e buoni organizzatori allo stesso tempo è impossibile.

Il consiglio che ti diamo è quello di vivere con serenità le tue emozioni e la gioia che proverai quel giorno. E per essere sicuri che nel vostro grande giorno non ci siano problemi scegli il servizio wedding planner.

Richiedi qui maggiori informazioni.

La progettazione di un matrimonio a partire dall’analisi di contenuti e idee

By Non categorizzato No Comments

Un giorno di nozze può essere contemporaneo, esperienziale, ricco di memoria e altro ancora…

I matrimoni possono essere ideati e pensati dagli sposi con diverse modalità, alcuni preferiscono una cerimonia più intima, altri non vogliono rinunciare a nessun parente e amico allargando così i loro inviti a tantissime persone. Ogni matrimonio ha una sua peculiarità e tutti sono incantevoli a loro modo. Tuttavia, esistono matrimoni unici nel loro genere, ma com’è possibile organizzare un matrimonio che riesca a racchiudere al suo interno contemporaneità, caratteristiche esperienziali e un ricordo lungo nella memoria degli sposi e invitati? Ecco cosa devi sapere sull’organizzazione di questi eventi.

Matrimoni esperienziali

I matrimoni intimi permettono agli sposi di entrare in relazione con gli invitati dando loro una maggiore attenzione, ma non solo organizzare i festeggiamenti in modo ristretto dà l’opportunità di ottenere un risultato nuovo ovvero ospiti più divertiti e più coccolati e una giornata più leggera. Per creare intimità è necessario creare un contesto più familiare, ciò porterà in automatico a diminuire la tensione, a divertirsi di più e vivere un’esperienza su misura.

Matrimoni lunghi un weekend

Si chiama long wedding e di fatto è un matrimonio che dura un weekend, che può essere ideato coinvolgendo gli invitati in eventi a teatro oppure organizzando delle visite guidate in città o dei picnic in aperta campagna.

Location contemporanee in luoghi emozionanti

Le cerimonie più intime creano un rapporto più stretto con gli invitati. Ogni scenario ideato su misura dal vostro wedding planner vi permetterà di vivere esperienze diverse, uniche per voi e i vostri ospiti.

Quali sono i luoghi originali e unici da scegliere per scambiarsi le promesse?

  • In cima ad una montagna;
  • Nel prato dietro casa;
  • Di fronte al vostro lago preferito o sulla sponda del fiume in cui avete trascorso la vostra prima
    uscita di coppia.

Ogni scenario può diventare adatto ai vostri sogni l’importante è condividerlo con chi si ama e renderlo unico e duraturo nella mente di chi è presente. Un matrimonio per avere una buona riuscita dovrà quindi coinvolgere tutti e cinque i sensi. Le nozze devono essere belle da vedere, ma anche da gustare, toccare, sentire e odorare.

Quali sono gli elementi che non devono mai mancare in un matrimonio contemporaneo ed
esperienziale?

È possibile ideare degli angoli sensoriali come ad esempio:

  • le escort card che possono essere ideate in modo differente per bambini e adulti ovvero profumate e personalizzate;
  • le bomboniere gastronomiche;
  • smart tech e origami;
  • stazioni foto e video booth;
  • save-the-date virtuale;
  • cibi preparati seguendo ricette provenienti da diverse parti del mondo;
  • il profumo della lavanda mentre camminate verso il tableau de marriage;
  • il packaging della wedding bag per gli ospiti può essere di un materiale delicato come il velluto.

I ricordi di una giornata così diversa ed emozionate si depositano nella memoria, soprattutto se l’ambiente circostante funziona da stimolo per i cinque sensi. Profumi, colori, gusti e materiali diventano il veicolo di sensazioni e di percezioni destinate ad essere ricordate nel tempo.
Richiedi anche tu maggiori informazioni per il tuo matrimonio ricco di elementi unici e innovativi.

Contatti

#matrimonioesperienziale #matrimoniocontemporaneo

Le prime news sull’evento più atteso dell’anno: BARAWARDS

By Non categorizzato No Comments

Sono in tanti ad aver già segnato in agenda lunedì 12 dicembre 2022. Sarà questa la fatidica serata in cui verranno svelati i vincitori dell’edizione 2022 (l’ottava) di Barawardsil premio all’eccellenza dell’ospitalità made in Italy ideato da Bargiornale in collaborazione con Dolcegiornale, Hotel Domani e Ristoranti.

Barawards Dinner Gala è un evento a cui tanti vogliono esserci, e non tutti alla fine trovano il biglietto per entrare (tutte le sette edizioni precedenti sono finite sold out): una serata di festa diventata un appuntamento cruciale per la community dei professionisti del bar, della ristorazione e dell’hotellerie, che ogni anno raduna centinaia di professionisti d’eccellenza.

Tariffa agevolata per chi acquista il biglietto entro il 15 ottobre. La serata evento con premiazioni più attesa dai professionisti dell’ospitalità si terrà al Palazzo del Ghiaccio di Milano lunedì 12 dicembre 2022. Scopri perché esserci

Due le grandi novità dell’edizione 2022:

  • Una nuova location, il Palazzo del Ghiaccio di Milano
  • L’early booking, che consente a chi acquista il biglietto entro il 15 ottobre uno sconto del 30% sul prezzo d’ingresso

«Ripartiamo dalla tradizione – rivela il direttore artistico della serata Mauro Adami di DomoAdami Events -, a partire da una location che è un pezzo di storia dell’intrattenimento per la città di Milano. Un luogo che racconta di come il mondo dell’ospitalità si basi su solide fondamenta ma sia poi capace di piroettare e proiettarsi sulle ali della contemporaneità, rinnovandosi continuamente per perseguire quell’eccellenza che resta sempre un punto a cui tendere, un traguardo che volutamente spostiamo ogni volta più in avanti e più in alto».

Sotto la grande volta del Palazzo del Ghiaccio verrà apparecchiato uno spettacolo capace di combinare eleganza, comfort e convivialità: «Tavoli imperiali e banchi bar si contenderanno i favori dei presenti. I primi per fare da giusta cornice all’importanza dell’evento, i secondi per favorire quell’atmosfera di festa e di condivisione, di voglia di ritrovarsi e di stare insieme che è da sempre la cifra stilistica della serata di Barawards».

Ovviamente non mancheranno le sorprese, sopra e sotto il palco. Ma per scoprirle, l’unico modo è assicurarsi il biglietto d’ingresso. Prima che finiscano…

© 2024 Domo Adami Events.